Piattaforme on line, le nuove cattedre di oggi

Le insegnanti di quasi tutte le discipline, hanno l’abitudine di spiegare camminando tra la cattedra e i banchi e sanno quanto sia importante guardare i volti delle alunne,per essere pronte a dare loro la parola, per decifrare le espressioni di perplessità o per capire chi si è perso un pezzo perché era distratto.

Ora, l’essere presenti, il dialogo a più voci, il confronto diretto, sembrano molto lontani, la modalità di insegnamento è cambiata, ma la didattica non ha subito alcun arresto e ha mantenuto la sua esigenza.

Sono giorni di iperconnessione e le  alunne grazie a una considerevole quantità di materiale multi-mediale e a nuove modalità di ascolto, vengono seguite con una didattica esigente  e molto attenta, mentre  la motivazione viene sostenuta con una capacità relazione, da parte degli insegnanti, che 'mantiene il ritmo' e  non lascia mai soli le ragazze.

E se non si si può più accalcare intorno alla cattedra, ora ci si incontra su:

  • Google Classroom per le video-lezione e le interrogazioni. 
  • Help-desk in streaming per ogni  esigenza gli alunni possano manifestare
  • Hangout meet per i colloqui di tutoria. 

Non solo i docenti, ma anche le ragazze fanno la loro parte con grande entusiasmo e sempre maggior autonomia, migliorando ogni giorno le loro prestazioni informatiche e la propria autonomia.  

Network

Vieni a visitarci